CULTURA

L'iniziativa

Donati 800 libri per la nuova biblioteca dell'Oncologico di Sassari

L'iniziativa delle iscritte all'associazione "Donne libere in lotta per il diritto alla salute"
l inaugurazione della biblioteca dell oncologico (foto giampiero marras)
L'inaugurazione della biblioteca dell'oncologico (foto Giampiero Marras)

Sono state le iscritte dell'associazione "Donne libere in lotta per il diritto alla salute" a volere fortemente una biblioteca per il nuovo day hospital oncologico dell'Azienda Ospedaliera Universitaria di Sassari.

Questa mattina è stato inaugurato lo spazio che comprende ben 800 volumi, liberamente utilizzabili da tutti gli utenti che accedono alla struttura situata al terzo piano della palazzina di Malattie infettive.

Le organizzatrici hanno voluto chiamare "Biblioteca Janas", nel segno del buon augurio per tutti quelli si avvicinano alla struttura e vivono una situazione particolare di malattia.

Il direttore generale dell'Aou di Sassari Antonio D'Urso ha commentato: "È una iniziativa straordinaria che, senza queste donne, non si sarebbe potuta fare. Che nasce da una loro idea e che si realizza grazie alla loro tenacia. L'Azienda ha subito accolto la loro proposta e si è messa a disposizione per l'acquisto delle librerie. Una iniziativa che abbiamo salutato con favore, perché va nella direzione dell'umanizzazione delle cure, di accompagnamento delle persone in una fase difficile. Ritengo questa una fase di crescita della nostra azienda".

I volumi sono stati raccolti grazie alla generosità dei cittadini e delle librerie Azuni, Dessì, Koinè, Max88, Messaggerie Sarde, Giunti Sassari e librerie Giumar e Cose di Carta di Siniscola che hanno collaborato attivamente.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...