CULTURA

Da Cagliari a Lucca a Nagasaki: un ponte culturale nel nome di Giacomo Puccini

il collegamento con nagasaki
Il collegamento con Nagasaki

Un importante scambio culturale fra Cagliari, Lucca e Nagasaki nel segno di Giacomo Puccini.

A celebrarlo questa mattina, nel laboratorio di sartoria del teatro Lirico di Cagliari, il sovrintendente Claudio Orazi e il direttore artistico del teatro del Giglio di Lucca Aldo Tarabella, impegnato come regista nell'allestimento della Madama Butterfly di Puccini, che si sono collegati, in diretta skype, con il simposio organizzato da una prestigiosa associazione musicale di Nagasaki.

Il collegamento è stata occasione per rivolgere un saluto delle città di Cagliari e di Lucca e delle rispettive istituzioni musicali alle autorità locali presenti ed all'intera città del Giappone dove, come noto, è ambientato il capolavoro pucciniano.

Dopo gli Stati Uniti, ora il Lirico di Cagliari e il Giglio di Lucca guardano dunque ad Oriente nel segno della grande opera lirica italiana.

In particolare il sovrintendente Claudio Orazi ha invitato a Cagliari il sindaco di Nagasaki Tave Tomihisa e il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, nell'ambito dello scambio culturale e del Progetto di Internazionalizzazione che il Teatro Lirico ha già intrapreso con il Teatro del Giglio e la città natale di Puccini.

Il collegamento in diretta skype si è concluso con un saluto da parte delle maestranze della sartoria cagliaritana al pubblico giapponese presente in sala e con la presentazione di tre costumi tradizionali dell'allestimento storico di Madama Butterfly che va in scena al Teatro Lirico di Cagliari dal 6 al 15 aprile.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...