CULTURA

Ploaghe, una serata dedicata al cinema sardo di qualità

da una scena di io sono qui di mario piredda
Da una scena di "Io sono qui", di Mario Piredda

Il cinema sardo di qualità è in programma domani a Ploaghe all'interno del ricco calendario di iniziative della manifestazione "Nadale in Piaghe" organizzata dall'amministrazione comunale con la Pro Loco.

Per il ciclo "L'Isola in Pellicola" il paese accoglierà, alle 20.30 (salone del Centro Sociale di via Pietro Salis), una nuova tappa di "Visioni Sarde", rassegna di alcuni dei migliori cortometraggi prodotti e realizzati nell'Isola negli ultimi anni. La serata è ideata dalla FASI, associazione che raggruppa i 72 circoli di emigrati nella penisola.

L'evento, realizzato in collaborazione con la Cineteca di Bologna e la Consulta Giovanile ploaghese, prevede la proiezione di alcuni film, con la presenza dei registi che a fine serata potranno conversare con il pubblico presente.

In agenda "Io sono qui" di Mario Piredda (Premio David di Donatello 2017 con "A casa mia"); "Border" di Paolo Zucca; "Del prossimo orizzonte" di Tomaso Mannoni; "Domenica" di Bonifacio Angius (regista di origini ploaghesi che da poco ha terminato le riprese del nuovo "Ovunque proteggimi"); "Il bambino" di Silvia Perra (primo premio alla quarta edizione del concorso nazionale "Visioni Sarde"); "Nella mia città" di Andrea Marras; "Noi siamo il male" di Gianni Cesaraccio (con Antonello Grimaldi, Marco Bullitta e Giada Romagnoli e la sceneggiatura di Emiliano Longobardi); "Waiting for" di Matteo Pianezzi e infine "L'uomo delle querce" di Tore Manca (attualmente in lavorazione con protagonista Bruno Petretto e la partecipazione fra gli altri del delegato alla Cultura del Comune di Ploaghe Giovanni Salis nella parte del viaggiatore/narratore).

La serata è a ingresso libero.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...