CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

Febbre del Nilo, sempre gravi le condizioni dei due anziani in rianimazione

il pronto soccorso del san martino di oristano
Il pronto soccorso del San Martino di Oristano

Restano sempre gravi le condizioni dei due anziani colpiti dalla Febbre del Nilo a metà agosto.

Entrambi i pazienti sono da giorni in rianimazione e sono monitorati costantemente: l'anziano di 84 anni di Tramatza è ricoverato all'ospedale di Sassari, mentre il settantaduenne originario di Terralba è ricoverato al San Martino di Oristano.

Entrambi hanno problemi neurologici molto seri dopo che hanno contratto il virus attraverso una puntura di zanzara (che trasmette il virus da animali infetti alle persone).

E intanto in tutto l'Oristanese cresce la paura per il virus trasmesso dalle zanzare.

Va avanti il monitoraggio del territorio: oltre alle trappole, sistemate nelle case dei due anziani colpiti dal virus per verificare l'eventuale presenza di zanzare positive, in tutta la provincia sono presenti altre 14 trappole piazzate in punti strategici per accertare la circolazione di insetti positivi o altri animali infetti.

La Assl raccomanda di seguire precauzioni per evitare le punture di insetti ma è anche polemica per gli interventi di disinfestazione insufficienti a causa della scarsità di mezzi della Provincia.

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...