#CARAUNIONE

La lettera del giorno

"Il Covid nella casa di riposo, e noi all'oscuro di come verrà gestita la situazione"

"Noi parenti ancora non sappiamo come verrà gestita la situazione"
(foto ansa epa)
(foto Ansa/Epa)

"Cara Unione,

scrivo con estrema preoccupazione dopo la notizia dell'elevato numero di casi di Covid registrato nella casa di riposo Santa Teresa d'Avila a Suelli.

Mi chiedo infatti, visti gli innumerevoli precedenti presso altre case di riposo, quali protocolli sanitari non siano stati rispettati, visto che è da gennaio scorso che ai familiari degli ospiti viene negato l'accesso per visitare i propri parenti.

Come sempre, dagli errori degli altri non abbiamo imparato nulla, giusto?

Noi parenti abbiamo chiesto informazioni su come verrà quindi gestita la situazione, quali precauzioni, quali controlli...ma niente, nessuna risposta.

A chi possiamo allora rivolgerci per sapere cosa stanno facendo per i nostri cari?

Grazie davvero a chi potrà darci risposte".

Una parente di un ospite*

(*le generalità, a conoscenza della redazione, vengono omesse nel rispetto della privacy e secondo la normativa vigente)

***

Potete inviare le vostre lettere, segnalazioni e contenuti multimediali a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che esprimono opinioni, denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}