#CARAUNIONE

la lettera del giorno

"Cari vandali, abbiate coraggio e accettate il confronto"

La curatrice del museo civico di Sinnai si rivolge agli autori del danneggiamento
i danni (foto inviata dal mua)
I danni (foto inviata dal MuA)

"Cara Unione,

ci farebbe piacere condividere il nostro pensiero scritto a seguito di un'azione di vandalismo avvenuta al museo civico di Sinnai.

Per il museo in strada oggi non proponiamo arte né archeologia ma uno scorcio dell'antropologia umana. Un'istantanea dell'assenza di cultura, educazione e rispetto del proprio bene perché, come ripetiamo spesso, il Museo è di tutti. Si parla di bravate di ragazzi annoiati, di bimbetti, di vandalismo; ma a prescindere da come si definiscano i protagonisti, è l'azione che ci deve fare riflettere.

Perché? E dopo? Non trovo soddisfazione nel fare altro? Perché? Questi gesti rappresentano una mancanza, un cortocircuito della nostra comunità. Noi non crediamo che la soluzione sia raccontare la nostra rabbia, vogliamo essere parte attiva del miglioramento. Che cosa vi manca che possiamo creare affinché non perdiate il vostro futuro e non facciate perdere a tutti noi le risorse culturali che abbiamo? Noi vi aspettiamo nel vostro Museo. La nostra è una sfida diretta a voi. Vi invitiamo a un confronto e insieme a trovare una soluzione. 'Coraggio significa prendersi la responsabilità, affrontare una situazione nonostante ci crei disagio o ansia. Coraggio è procedere e confrontarsi con le proprie azioni e il proprio io'.

E voi avete coraggio? Allora accettate questa sfida e affrontate il confronto!".

Isabella Atzeni - Curatrice e direttrice del MuA

***

Potete inviare le vostre lettere, segnalazioni e contenuti multimediali a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che esprimono opinioni, denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}