Si svolgerà nelle giornate di lunedì e martedì 18 gennaio, il Buggerru surf trophy, valido come ultima tappa del campionato italiano juniores di surf.

L’allerta provvisorio lanciato venerdì dall’organizzazione è diventato definitivo grazie alle previsioni meteo ottimali. Tra oggi e domani, lo spot sulcitano verrà raggiunto dai novanta concorrenti, pronti a contendersi i titoli maschili e femminili Under 12, Under 14, Under 16 e Under 18.

“Il semaforo è ufficialmente verde”, conferma il presidente del surf club e contest director Simone Esposito, “ci aspettiamo una gara divertente, all’insegna dell’agonismo e del rispetto. Lo spettacolo sarà assicurato dalla mareggiata: il mare arriverà nella mattinata di lunedì e crescerà progressivamente. Secondo gli ultimi aggiornamenti ci saranno onde da uno a due metri, con vento debole o quasi assente nella giornata di martedì”.

La gara. Il programma di gara, anche in virtù dell’ultimo aggiornamento delle previsioni, sarà stilato soltanto la mattina del lunedì in funzione delle condizioni del mare. Questo permetterà alle categorie più piccole di poter competere in sicurezza, a quelle dei più grandi di godere di onde adatte al peso e all’esperienza. Una prima, possibile batteria potrebbe svolgersi alle 9.

I concorrenti. Attesi tutti i leader di categoria. Nell’under 18 il top ranker Ian Catanzariti dovrà difendersi da Valerio Funari e Tommaso Noah Pavoni mentre tra le ragazze guida Chiara Alejandra Agugliotta, Molto aperta la battaglia tra gli under 16, capitanati al momento da Lorenzo Cipolloni. Tra le ragazze, Francesca Valletti Borgnini viaggia invece in solitaria, a punteggio pieno.

Tra gli under 14 sono in testa Michele Scoppa e Camilla Cocco. Molto equilibrio anche nell’under 12, ma solo nella divisione maschile che vede al comando Francisco Anglani. Nella categoria femminile, infatti, Magnolia Rossi è a pieni punti.

© Riproduzione riservata