Un addio amaro per Ligabue al bassista che negli anni storici della carriera del cantante è stato al suo fianco sul palco. Luciano Ghezzi, fondatore del gruppo ClanDestino, è morto improvvisamente a 56 anni.

I due si erano visti solo pochi giorni fa a Reggio Emilia per un raduno organizzato dal rocker tra vecchi compagni di viaggio, poi la drammatica notizia.

La foto pubblicata da Ligabue (Facebook)

Ligabue ha dedicato al musicista un sentito messaggio attraverso i social: "Hai occupato tutte le frequenze.

Dalla profondità del suono devastante del tuo basso fino alla tua vocina acuta, adatta per le armonie dei Beatles. A sdrammatizzare ci hai sempre pensato tu. Quando è stato il momento di scegliere fra famiglia e musica, hai fatto presto a decidere: la famiglia altroché. Ma sei sempre stato quello che ricordava meglio e più di ogni altro quello che ci era successo. Circa venti giorni fa abbiamo fatto insieme a tutti gli altri una 'urlando contro il cielo' che avrebbe dovuto essere di fronte a tutta quella gente ma il virus non ce l'ha permesso. È stato bello almeno essere insieme. È stato bello vederti più in forma che mai. Le tue battute, la tua allegria. Ci mancherai davvero tanto".

Da anni Ghezzi non seguiva più le tournée perché, come lo stesso Ligabue ha ricordato nel suo post, aveva deciso di stare accanto alla famiglia.

(Unioneonline/s.s.)
© Riproduzione riservata