Lo scandalo dell'attico dell'ex segretario di Stato vaticano, il cardinale Tarcisio Bertone, arriva nelle aule di tribunale.

Sono stati rinviati a giudizio due ex manager dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù, Giuseppe Profiti (ex presidente) e Massimo Spina (ex tesoriere), con l'accusa di appropriazione indebita per la distrazione di fondi della Fondazione Bambino Gesù a vantaggio dell'imprenditore Gianantonio Bandera.

Al centro dell'indagine ci sono gli oltre 422mila euro che - secondo l'accusa - sarebbero stati utilizzati da Profiti e Spina "per fini extra istituzionali" e in particolare per i lavori di ristrutturazione dell'attico di proprietà del Governatorato destinato a residenza del cardinale.

Il reato sarebbe stato commesso nella Città del Vaticano dal novembre 2013 al 28 maggio 2014.

La prima udienza del tribunale è fissata il 18 luglio.

(Redazione Online/F)

Article Link

Article Link
© Riproduzione riservata