SPORT - VOLLEY

A2 femminile

Olbia al secondo round con la capolista

Il coach: "A Roma meglio in ricezione e battuta"
il capitano dell hermaea olbia jenny barazza a muro contro roma (foto luigi canu)
Il capitano dell'Hermaea Olbia Jenny Barazza a muro contro Roma (foto Luigi Canu)

Il set strappato mercoledì all'Acqua&Sapone Roma Volley, nel recupero dell'8ª giornata della A2 femminile di volley, è un buon segnale per l'Hermaea Olbia, che domenica (ore 16.30) affronterà in trasferta il ritorno della sfida con la capolista del Girone Ovest.

Il coach Emiliano Giandomenico prova, allora, a prendere le misure alle capitoline. "Per fare meglio di mercoledì dovremo necessariamente migliorare in ricezione, ma anche in battuta", esordisce l'allenatore dell'Hermaea presentando il match del PalaFonte di Roma, che sarà diretto dagli arbitri Luigi Pasciari e Claudia Lanza.

"Quando giriamo bene sotto questo aspetto possiamo mettere in difficoltà tanti avversari. Certo - prosegue Giandomenico - sarà anche necessario tenere botta mentalmente quando verremo messi alle strette da Roma: non bisogna mai perdere la fiducia sulla possibilità di sbloccarsi, il secondo set dell'ultima partita ha testimoniato proprio questo".

Piegate 1-3 tra le mura amiche del PalaSport di Golfo Aranci, le galluresi non partono sconfitte. "Nella pallavolo le cose possono cambiare radicalmente da un momento all'altro: in questo periodo dobbiamo sistemare alcune cose a livello fisico, ma possiamo comunque esprimere una buona pallavolo", suona la carica il tecnico biancoblu. "I tanti impegni ravvicinati non ci agevolano, ma questo passa il convento, e non ci piangiamo addosso: ci piace giocare e faremo di tutto - assicura in conclusione il coach delle olbiesi - per farci trovare pronti".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}