SPORT - CALCIO REGIONALE

Prima categoria

Vincono Atletico Cagliari e Villasimius, pari tra Cus e Tertenia

Girone A: i risultati delle principali partite della giornata
andrea piccarreta (foto a serreli)
Andrea Piccarreta (Foto A. Serreli)

Nel super derby del girone A della Prima categoria l'Atletico Cagliari batte la Città di Selargius con un finale al cardiopalma.

Primo tempo molto equilibrato con rapidi capovolgimenti di fronte ma con poche occasioni nitide degne di nota. Da segnalare una conclusione di Amorati al 19' a fil di palo e una doppia occasione di Mingoia al 45' con Piroddi che fa buona guardia.

Nella ripresa, al 2' gli ospiti hanno l'occasione per passare in vantaggio. Il direttore di gara concede loro un rigore ma il tiro dal dischetto di Falciani è parato da Piroddi. Gol sbagliato gol segnato: al 5' Suella si invola sulla fascia, entra in area e viene steso da un difensore ospite. E' rigore. Picciau trasforma. Al 44' altro penalty per i selargini per un fallo di mano in area di un difensore di casa. Questa volta Falciani non sbaglia. In pieno recupero progressione di Sechi che poi smarca Aretino, abile a deviare nel sacco.

Atletico Cagliari: Piroddi, Nepitella, Berlucchi, Atzeni, Aresu, Piras, Darboe, Suella (52' Secci), Amorati, Picciau, Sanyang. Allenatore Saba.

Città di Selargius: Mainas, Aretino, Cardia, Contu, Falciani, Maccioni (61' Cocco), Medda, Mingoia, Perra (81' Mamadou), Pichiri, Schirru. Allenatore Belfiori. Arbitro: Dore di Olbia.

Reti: 50' (r) Picciau, 89' (r) Falciani, 92' Aretino.

***

Risultato ad occhiali, invece, tra Cus Cagliari e Tertenia nel girone A della Prima categoria. Il Cus parte subito all'attacco. Al 1' Dario Puddu impegna Murgia. Al 15' sinistro di Murgia, ancora Murgia fa buona guardia. Al 30' un pallonetto di Murru si perde di poco sul fondo.

Nella ripresa, al 7' conclusione al volo del solito Puddu, la palla sorvola di poco la traversa. Al 20' su tiro di Sanna, salvataggio sulla linea da parte di un difensore ogliastrino. Poco dopo, ancora Murgia si oppone ad una conclusione di Grasso. Al 25' Brundu si presenta davanti a Murgia e calcia clamorosamente alle stelle. Al 34' la rete di Federico Melis per il Tertenia. Al 44' il pareggio di Muscau con un preciso diagonale. Nel recupero occasione per Apeddu. Da segnalare l'espulsione di Simone Melis per fallo da ultimo uomo.

Cus Cagliari: Sica, Toti, Grasso, Lallai (65' Sanna), Zichi, Pisano, Contu, L. Puddu (80' Vargiu), Muscau, Forno (60' Brundu), D. Puddu (71' Apeddu). Allenatore Rocchigiani. Tertenia: Murgia, Putzu, Lorrai, F. Melis, S. Melis, Deiana, E. Aresu, G. Aresu, Murru, Pani (80' Putzu), Pisano (63' Pisu). Allenatore Moro. Arbitro: Senes di Cagliari. Reti: 79' Federico Melis, 89' Muscau.

***

Villasimius sempre più forte nel girone A della prima categoria. La squadra di Andrea Piccarreta è passata a vele spiegate sul campo del Sestu (un'altra delle grandi del girone) segnando cinque gol, senza subirne alcuno. La squadra vola anche se la più immediata inseguitrice (l'Atletico Cagliari) non molla. Il Sestu, in formazione rimaneggiata, ha retto sino al 29' quando il bomber ospite Festa ha trovato la giocata vincente rompendo gli equilibri.Passano appena 5' e lo stesso attaccante, approfittando di un fallo non fischiato ai sestesi, raddoppia facilmente da pochi passi. Scorrono altri quattro minuti e Boi chiude la partita con un bellissimo goal: tiro a giro sul palo lungo.

La ripresa è una formalità per la capolista che trova anche altre due reti firmate entrambe dall'ex Muravera Boi. Mentre per gli uomini di Andrea Loi la gioia del gol viene soffocata da due ottimi interventi di Arrus su Murgia e Marongiu a metà ripresa. "Il Villasimius è una squadra di categoria superiore", dice il presidente del Sestu, Andrea Leporati. "L'unico rammarico non aver affrontato una partita di questo spessore al completo".

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...