SPORT - CALCIO REGIONALE

Eccellenza

Al via la roulette dei play: il Sorso a Pomezia. Scotto: "Possiamo farcela"

Intervista al mister dei sardi che sognano la promozione in Serie D
pierluigi scotto in panchina (foto andrea serreli)
Pierluigi Scotto in panchina (Foto Andrea Serreli)

L'attesa è grande, il Sorso sogna il salto in Serie D per tornare al suo passato lontano con campionati giocati, non solo nella quarta Serie nazionale, ma anche in Serie C prima della grande crisi che l'ha fatto scivolare nel tempo sino alla Prima categoria.

Ora è rilancio. Domenica la squadra sarda va ai playoff nazionali che potrebbero regalare la Serie D, centrata quest'anno dal grande Muravera di Francesco Loi.

Il primo avversario del Sorso in questa fase finale della stagione sarà il Pomezia.

I laziali hanno concluso al secondo posto il loro girone di eccellenza e domenica attendono in casa la squadra di Pierluigi Scotto.

La partita di ritorno verrà giocata a Sorso il 26 maggio.

La squadra vincente di questo doppio confronto si giocherà la Serie D con la vincente del doppio confronto fra una squadra piemontese e una veneta.

Il Sorso ha disputato una stagione esaltante. Durante la sessione regolare ha tenuto testa al Muravera.

Per diverse giornate è stato anche in testa alla classifica.

La sconfitta nello scontro diretto ha poi spianato la strada al Muravera già promosso in Serie D.

"Ci attendono ora squadre forti - dice il tecnico Pierluigi Scotto. "Ma siamo sereni. Ci stiamo preparando a questa nuova fase della stagione e ci faremo trovare pronti: abbiamo le nostre carte da giocare. Ho fiducia nei miei ragazzi. Il Pomezia è squadra quadrata che può anche contare su ottime individualità. Abbiamo giocato finora una grande stagione. La Serie D rappresenta un sogno. Possiamo farcela. Abbiamo le stesse possibilità dei nostri avversari".

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...