SPORT - CALCIO

pagelle rossoblù

Rugani decisivo, Nandez inesauribile. Semplici essenziale

Bene tutta la difesa, prezioso Marin a centrocampo
rugani (ansa)
Rugani (Ansa)

Cagliari-Bologna è finita 1-0. Ecco le pagelle rossoblù.

Cragno 6,5: Non deve compiere miracoli. Il Bologna quasi mai è pericoloso, ma nella ripresa lo sollecita spesso. Lui risponde sempre presente in particolare su Soumaoro e Vignato. Attento anche nelle uscite.

Rugani 7: E' l'uomo partita. Perfetto lo stacco con cui sblocca e decide il match. Senza sbavature in difesa. Esce per un problema fisico a fine primo tempo, speriamo nulla di grave.

Ceppitelli (dal 46') 6,5: Entra molto bene in partita, e respinge con autorità i tentativi avversari.

Godin 6,5: Guida il reparto arretrato senza sbavature, contro un Bologna quasi mai veramente pericoloso per tutti i 90'.

Klavan 6,5: Dimostra sin dai primissimi minuti una buona concentrazione e un'ottima lettura delle situazioni.

Zappa 5,5: Meno propositivo del solito, fa meglio in fase difensiva.

Asamoah (dall'82') s.v.

Nainggolan 6: Gioca pulito, senza cercare di strafare. Si rende utile nella costruzione della manovra e in interdizione. Cala nel secondo tempo come sempre, ma ritrova energie nel finale quando recupera un paio di palloni preziosissimi per far scorrere secondi sul cronometro.

Duncan 6,5: Un paio di bellissime intuizioni creano le premesse per azioni potenzialmente pericolose, i compagni non le sfruttano bene. Ringhia su Soriano. La miglior partita da quando è a Cagliari.

Marin 6,5: Nel primo tempo è una furia. Si inserisce a destra a sinistra per dettare il passaggio ed è su tutti i palloni a lottare con gli avversari. Mai banali i suoi corner, quasi sempre pericolosi. Dal suo angolo nasce il gol di Rugani.

Deiola (dal 79') s.v.

Nandez 7: Inesauribile motorino, fa benissimo entrambe le fasi. Da sinistra è più in difficoltà quando deve attaccare perché deve sempre rientrare per fare il cross, ma il suo apporto è fondamentale. Nel finale si sposta a destra e ha di fronte il neoentrato Vignato, non si vede la differenza di freschezza tra i due.

Joao Pedro 6: Nel primo tempo prova a fare da collante tra centrocampo e attacco, nella ripresa cala con tutto il Cagliari.

Cerri (dall'82') 6: Entra bene in partita. Un bellissimo stop con cui guadagna fallo e secondi preziosi, un assist perfetto che manda uno sprecone Deiola a tu per tu per il potenziale 2-0.

Simeone 5,5: La solita corsa, ma ancora una volta è inconcludente. Non segna da un girone intero.

Pavoletti (dal 61') 6: Sfiora il gol, di testa ovviamente. Schouten gli toglie dalla porta una palla che era entrata almeno per metà.

Semplici 7: Arriva in una squadra che non vince da tre mesi e mezzo, in due partite fa due vittorie con zero gol subiti. Che altro chiedergli? Un Cagliari non brillantissimo, ma essenziale, solido e sempre attento. E capace di colpire con i suoi arieti. Nella ripresa subisce la reazione del Bologna ma non soffre praticamente mai.

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}