SPORT - CALCIO

serie c

L'Olbia presenta Emerson e Arboleda. Marino e Tatti: "Operazioni importanti"

I primi due acquisti, ufficializzati ad agosto, sono stati presentati oggi nella sala stampa del Nespoli
la conferenza stampa di presentazione (foto giagnoni)
La conferenza stampa di presentazione (foto Giagnoni)

In un calciomercato fresco di apertura, i primi nomi dell'Olbia sono Emerson Ramos Borges e Christian Arboleda: ufficializzati ad agosto, i due giocatori sono stati presentati oggi nella sala stampa dello stadio "Nespoli" dal presidente Alessandro Marino e dal direttore sportivo Tomaso Tatti, entusiasti entrambi dei nuovi acquisti.

"Sono molto contento di aver portato a termine queste due operazioni", ha esordito Marino. "Emerson - ha detto il presidente a proposito del difensore brasiliano, 40 anni compiuti il 16 agosto, sardo d'adozione, leggi le esperienze all'Atletico Elmas e alla Nuorese, e per matrimonio - è un'operazione importante sia sul piano tecnico, sia sul piano umano: ci darà tanto in termini di esperienza sul campo e fuori, per la crescita dei giovani e con la sua mentalità, vincente e positiva".

Dunque Arboleda, 23enne d'origine colombiana, ruolo esterno ed ex Arzachena. "Era nel mirino dell'Olbia dai tempi dell'Arzachena", ha svelato Marino. "È un giocatore importante sul piano tecnico-tattico con ampi margini di miglioramento: anche nel suo caso si tratta di una scelta in linea col nostro obiettivo di costruire una rosa con valori umani e non solo tecnici". Gli fa eco Tatti: "Faranno comodo al nostro progetto. Essendo arrivati due nuovi giocatori, ci saranno delle uscite: a breve - ha annunciato il diesse dei bianchi - verranno ufficializzate altre operazioni".

La parola è passata, poi, ai protagonisti. "Vorrei ringraziare la società, il presidente e il direttore, perché col loro corteggiamento mi hanno fatto sentire importante anche a 40 anni", ha rotto gli indugi il centrale ex Potenza, professionista da 15 anni con trascorsi in A e B. "La volontà di tornare a casa ha pesato rispetto ad altre offerte: fisicamente mi sento bene, cercherò di dare il mio contributo per migliorare una realtà già importante".

Infine, Arboleda. "Quando mi si è presentata l'occasione non ci ho pensato molto: l'Olbia è una grande società, ex giocatori che sono stati miei compagni di squadra - ha spiegato il terzino adattabile centrocampista - me ne hanno sempre parlato bene. Posso migliorare tanto lavorando duramente e sono certo che come squadra potremo toglierci delle soddisfazioni".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}