SPORT - CALCIO

Serie C

Manuel Giandonato a titolo definitivo all'Olbia: "Non vedo l'ora di ricominciare"

Marino: "Il giocatore ha voluto restare, nonostante avesse un altro anno di contratto col Piacenza"
manuel giandonato in azione (foto olbia calcio)
Manuel Giandonato in azione (foto Olbia Calcio)

La conferma di Manuel Giandonato è il segno tangibile che l'Olbia intende fare sul serio e che Olbia continua a essere una piazza ambita.

Dopo l'annuncio di ieri, questa mattina il club del presidente Alessandro Marino ha ufficializzato l'acquisto a titolo definitivo delle prestazioni sportive del giocatore, testato durante il prestito nella seconda parte dell'ultimo campionato di Serie C.

"Al di là della mia volontà di trattenerlo, Manuel ha manifestato la voglia di restare alla scadenza del prestito nonostante avesse un altro anno di contratto col Piacenza", ha spiegato ieri, in occasione della presentazione del nuovo allenatore dell'Olbia Max Canzi, il presidente.

Dunque l'ufficialità oggi, con le dichiarazioni del diretto interessato.

"L'impatto con la realtà di Olbia è stato più che positivo e sono molto contento di poter dare seguito all'avventura iniziata lo scorso gennaio", esordisce Giandonato attraverso il comunicato diramato dalla società gallurese.

"Fin dal primo giorno - aggiunge il centrocampista abruzzese, classe '91 - mi sono trovato subito a mio agio, soprattutto per merito dei compagni, dello staff e della società che mi hanno messo nelle migliori condizioni di esprimermi facendomi sentire importante e dandomi grandi responsabilità: non vedo l'ora di iniziare la nuova stagione, sperando di poter rivedere presto tutti i tifosi allo stadio". Giunto in Gallura a gennaio, per 6 mesi, con la maglia bianca Giandonato ha collezionato 10 presenze su 10 partite giocate dall'Olbia dal suo arrivo e 3 assist tra campionato e playout. Cresciuto calcisticamente nella Juventus, ha debuttato in Serie A nel 2010 totalizzando 196 presenze tra i professionisti con, oltre la Juventus, Lecce, Vicenza, Cesena, Juve Stabia, Salernitana, Catanzaro, Padova, Lanciano, Livorno, Fermana e Piacenza. L'uomo giusto o, meglio, il cervello, dato il ruolo, da cui l'Olbia può ripartire per una stagione 2020/21 da protagonista.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}