SPORT - CALCIO

In Toscana

Baby-calciatori picchiano l'arbitro: il capitano squalificato per 4 anni

Sanzione esemplare da parte del Giudice Sportivo dopo le violenze durante una gara juniores
immagine simbolo (pixabay com)
Immagine simbolo (Pixabay.com)

Sanzioni esemplari da parte del Giudice Sportivo per sette giovani calciatori della Sinalunghese, formazione juniores della provincia di Siena, squalificati per atti di violenza e offese nei confronti dell'arbitro al termine del match tra la loro squadra e l'Atletica Castello.

L'incontro era valevole per il campionato Juniores e finì 3-2 per l'Atletica, che giocava in casa: la sanzione più dura è stata presa nei confronti del capitano della Sinalunghese, Donato Manganiello, fermato fino al 13 dicembre 2024. Quattro anni di squalifica per aver sferrato due colpi sulla spalla al direttore di gara, colpendolo anche al volto con un forte schiaffo.

La società, invece, è stata multata di 500 euro.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...