SPORT - CALCIO

il grande ex

Nainggolan: "Rispetto l'Inter, ma sono stato trattato come giocattolino"

Il belga, autore del pareggio: ""Abbiamo fatto la partita fin dal primo minuto, meritando il risultato"
radja nainggolan (ansa)
Radja Nainggolan (Ansa)

"Abbiamo fatto la partita fin dal primo minuto, abbiamo giocato con personalità, meritando il risultato".

È il commento di Radja Nainggolan dopo il pari ottenuto dal Cagliari a San Siro contro l'Inter. Un pareggio agguantato proprio dal belga, grande ex della partita, in risposta al vantaggio nerazzurro firmato da Lautaro.

Dopo la rete il Ninja ha scelto di non esultare, per rispetto alla sua ex squadra. Ma nel dopopartita un sassolino dalla scarpa se lo è tolto. "Io ho rispetto per l'Inter, però mi sentivo trattato come un giocattolino. Sono contento per il gol e un po' no, e auguro il meglio ai miei ex compagni", le sue parole ai microfoni di Dazn.

Poi l'analisi del match: "Abbiamo fatto la partita dall'inizio con personalità, alcuni episodi sono stati anche sfavorevoli: non ho niente contro l'Inter, ma alcuni episodi sono da rivedere. Non solo il gol, anche l'espulsione: prima si deve fermare e vedere queste cose".

Inevitabile, viste le prestazioni maiuscole di questa stagione, una domanda sul futuro. Con una risposta altamente diplomatico: "Adesso sono concentrato sul presente e mi sto divertendo, stiamo lottando per qualcosa di speciale e speriamo di raggiungerlo".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}