SPORT - CALCIO

Le pagelle rossoblù

Ionita è una furia, Joao concreto. L'esperienza di Srna si fa sentire

Non brilla Faragò autore di una prestazione disordinata, Birsa sfrutta l'occasione
joao pedro duella con goldaniga (ansa)
Joao Pedro duella con Goldaniga (Ansa)

Cagliari-Frosinone finisce 1-0. Le pagelle rossoblù.

Cragno 6.5: Il Frosinone produce veramente poco in fase offensiva, ma Cragno è sempre attento in ogni intervento. Dà sicurezza al reparto e per una squadra che si deve salvare non è poco.

Srna 6.5: Sarebbe dovuto partire dalla panchina per lasciare spazio a Padoin, Maran gli dà fiducia e lui la ripaga. Prestazione ordinata, impreziosita dai soliti cross e dall'esperienza. Nel finale si guadagna qualche fallo utile per far respirare la squadra.

Ceppitelli 6.5: Il capitano è un muro contro Ciofani. La partita non si poteva sbagliare e lui rimane concentrato per tutti i novanta minuti nonostante l'assenza di Pisacane.

Klavan 6.5: Alla seconda gara consecutiva da titolare mostra una certa confidenza e sicurezza in tutti gli interventi. Si fa male nel secondo tempo al ginocchio, speriamo non sia nulla di grave.

Lykogiannis 6: Niente Pellegrini, c'è il greco. Non brilla in fase di spinta come il 19enne romano, ma è comunque attento in copertura. Oggi serviva non commettere ingenuità e portare a casa la pagnotta.

Faragò 5: Nelle ultime uscite è sempre stato fra i più positivi, ma stavolta stecca. Lascia i suoi in dieci a pochi minuti dal termine: l'espulsione sarebbe potuta costare caro, bravi i compagni a proteggere l'1-0.

Cigarini 6: Non una prestazione esaltante in regia, ma detta i tempi con la consueta calma.

Ionita 7: Il moldavo è su tutti i palloni e dà intensità alla manovra rossoblù. Nella ripresa mostra una tenuta fisica invidiabile ed è bravo a servire un bell'assist a Joao Pedro. Il brasiliano si lascia ipnotizzare da Sportiello, ma rimane lo splendido suggerimento del compagno. Servito da Srna, spedisce alto di testa il possibile 2-0.

Birsa 6.5: Finalmente Valter. Lo sloveno viene schierato sulla trequarti al posto dello squalificato Barella e si fa trovare pronto. Qualche buon tiro dalla distanza e la solita qualità nel palleggio.

Joao Pedro 7: Dietro Pavoletti fa la differenza e anche i rigori vanno trasformati. Ogni tanto si assenta dal gioco, ma dagli 11 metri spiazza Sportiello. Quel pallone pesava un macigno, lui lo ha fatto sembrare una piuma.

Pavoletti 6,5: Il bomber del Cagliari arranca in avanti, ma lotta come un leone in mezzo alla difesa del Frosinone. Tiene alta la squadra e guadagna falli importanti: niente gol stavolta, ma rimane fondamentale per la manovra. Sportiello gli nega il 13esimo stagionale con un gran riflesso.

Padoin 6: Entra al posto dell'infortunato Birsa e non rischia niente in difesa.

Romagna 6.5: Non era facile sostituire Klavan a partita in corso. Lui ci riesce e non lo fa rimpiangere badando al sodo.

Deiola s.v:

Maran 6.5: Il Cagliari ha praticamente conquistato la salvezza. Lo scorso anno i rossoblù l'hanno ottenuta all'ultima giornata sudando sette camice, questo non va dimenticato. Il merito è anche suo e gli va riconosciuto.

(Unioneonline)

IL MATCH, PARLA MARAN - VIDEO:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...