SPORT - CALCIO

serie d

Sfida storica per la C e la salvezza fra Castiadas e Lanusei

La partita che attira il pubblico delle grandi occasioni
una gara fra castiadas e lanusei (foto l unione sarda andrea serreli)
Una gara fra Castiadas e Lanusei (foto L'Unione Sarda - Andrea Serreli)

Il Lanusei a caccia di altri tre punti per la conquista di un traguardo magico che si chiama Serie C. Il Castiadas a caccia di tre punti per sperare ugualmente in un traguardo magico: la salvezza diretta e conservare quindi la Serie D.

Domenica alle 15 si gioca a Muravera la sfida fra le sfide tra due squadre e due società che stanno portando in alto il calcio sardo: un centro piccolo, Lanusei (meno di seimila abitanti) e piccolissimo (1700 residenti), Castiadas, si possono permettere un calcio a questi livelli: un fatto di per sé straordinario.

Rosolino Puccica (Archivio L'Unione Sarda)
Rosolino Puccica (Archivio L'Unione Sarda)

Se poi il Lanusei sta sfiorando la C giocando con realtà come Avellino e Latina, la magia appare ancora più grande.

È questo il calcio che piace. Il Lanusei sta costruendo la sua storia bellissima con un gruppo di giocatori straordinari, con un presidente e una società che fanno della serietà la loro forza, con un direttore sportivo come Abate e con un allenatore come Aldo Gardini che stanno dimostrando grande professionalità.

Il Castiadas è da anni al centro dell'attenzione pallonara. Prima Saverio Onano e Giuseppe Onano (circondati da un bel gruppo di collaboratori) che hanno davvero fatto tantissimo portando la squadra per la prima volta in Serie D. Ora con la nuova società che fa capo a Cenzo Zaccheddu, al presidente Pierpaolo Piu e al vice presidente Mauro Vargiolu, che la Serie D l'hanno conquistata due volte. La squadra l'anno scorso lo ha fatto dopo una stagione esaltante in Eccellenza. Quest'anno ha già conquistato il titolo di campione regionale Juniores battendo la blasonata Torres Sassari.

Aldo Gardini (Archivio L'Unione Sarda)
Aldo Gardini (Archivio L'Unione Sarda)

Dietro, tante altre belle squadre di giovanissimi che stanno facendo ugualmente bene. Per un centro di 1700 abitanti, sorretto da un turismo in crescita, sicuramente un gran bel traguardo.

Domenica lo scontro diretto fra le due squadre con in palio punti mai così pesanti. Intanto le due società hanno sicuramente già vinto per impegno, serietà e correttezza. Per domenica, a Muravera, è atteso il pubblico delle grandi occasioni fra due tifoserie che vogliono davvero bene alle loro squadre. Sarà sicuramente uno spettacolo.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...