SPETTACOLI

Roma

Addio al maestro Andrea Lo Vecchio, indimenticabile autore di "Luci a San Siro"

Aveva 78 anni, scrisse per Vecchioni, Mina e Raffaella Carrà
andrea lo vecchio (foto ansa)
Andrea Lo Vecchio (foto Ansa)

Addio al maestro Andrea Lo Vecchio, indimenticabile autore di successi della musica italiana come "Luci a San Siro", "E poi" e "Rumore".

Lo Vecchio, 78 anni, è morto mercoledì 17 febbraio a Roma.

Nato a Milano il 7 ottobre 1942, è stato un cantautore, compositore, paroliere, produttore discografico e autore televisivo italiano.

Fra i suoi più celebri successi da autore figurano "Luci a San Siro" per Roberto Vecchioni, "E poi" per Mina, "Rumore" per Raffaella Carrà ed "Help me" per i Dik Dik. Tra i suoi successi come cantautore ricordiamo "Ho scelto Bach" (Festivalbar, 1967) e "Li" (Festivalbar, 1978), e numerosi album come "Di avventura in avventura" (1976) e "Luci a San Siro e altri lampioni" (1995).

Tra i suoi programmi più recenti il Festival di Sanremo 2010 (condotto da Antonella Clerici), "I migliori anni" (2013) con Carlo Conti, "Il Festival di Castrocaro" (2013) con Pupo, "Sogno e son desto" (2014) con Massimo Ranieri.

Molto conosciuta anche la sua produzione per le sigle dei cartoni animati, tra cui si ricordano "Gudam", "Bia la sfida della magia" e "Ma Tarzan Lo Fa" per Nino Manfredi. Nel 1996 gli è stato conferito ad Aulla (Massa Carrara) il 1° Premio Lunezia per il valore musical letterario delle sue canzoni.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}