SPETTACOLI

dopo la protesta

Sandra Milo ha avuto un malore: "Colpa dello sciopero della fame"

La figlia: "Il medico ha disposto che rimanga in assoluto riposo"
sandra milo (foto da instagram)
Sandra Milo (foto da Instagram)

Malore per Sandra Milo.

L'attrice 87 anni si è sentita poco bene, dopo che ieri si era incatenata davanti a Palazzo Chigi per protestare per la situazione dei lavoratori dello spettacolo, colpiti dalla crisi dovuta al coronavirus.

L'interprete, che ha sospeso lo sciopero della fame avviato nei giorni scorsi, ha anche incontrato il premier Giuseppe Conte, che l'ha rassicurata sugli aiuti che il governo darà agli operatori.

"È stato un pomeriggio duro per lei, tante ore sotto il sole incatenata alle transenne di Palazzo Chigi, perché lei rappresenta tutti i lavoratori dello spettacolo, che sono lavoratori autonomi", ha spiegato la figlia Debora, parlando delle condizioni di salute della madre alla trasmissione tv di Rai1 "La vita in diretta".

"Parlare dei problemi di tanti italiani che si trovano senza lavoro, le ha dato grande emozione ma anche un grande stress emotivo. Probabilmente questo stress, questo sentimento, le ha fatto provare questa leggera tachicardia", ha spiegato ancora la figlia.

"Il medico che è venuto ieri sera qui, ha disposto che mamma rimanga assolutamente a riposo per almeno due giorni. Le ha imposto di staccare il telefono, però c'è una nota positiva. Mamma era a digiuno da tanti giorni, anche per questo si era sentita male, stamattina mi ha chiesto un cannolo e lo ha mangiato. La glicemia comincia a salire", ha concluso la figlia di Sandra Milo.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}