SPETTACOLI

al lirico

Massimiliano Medda interpreta Rossini per i giovani

Il celebre comico sarà protagonista al Teatro Lirico di Cagliari in uno spettacolo dedicato alle sinfonie del genio pesarese
massimiliano medda nelle vesti di rossini (foto priamo tolu)
Massimiliano Medda nelle vesti di Rossini (foto Priamo Tolu)

A partire da domani, mercoledì 12, fino a martedì 18 tutti i giorni, con esclusione della domenica, nel foyer di platea del Teatro Lirico di Cagliari viene proposto l'accattivante spettacolo di introduzione ad alcune celeberrime opere liriche di Gioacchino Rossini, indiscusso genio della storia della musica di tutti i tempi, intitolato "Piacere, Rossini!" e ideato per le scuole e per tutti i giovani e giovanissimi.

Si tratta di un emozionante viaggio musicale che vede impegnata l'Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari nell'esecuzione di alcune delle pagine più conosciute del grande compositore pesarese.

A dirigere l'orchestra sarà Cristiano Del Monte, direttore musicale di palcoscenico della Fondazione cagliaritana che ha, con ampio successo, collaborato spesso nell'attività musicale rivolta soprattutto ai giovani e alle scuole.

Nel ruolo di narratore, nelle vesti di Rossini, si esibisce il comico cagliaritano Massimiliano Medda, reduce dal grande successo della trasmissione di Videolina "Officine Lapola" conclusasi lunedì scorso con l'ultima puntata che sarà trasmessa in replica domenica 16 alle ore 15.

I fan più giovani dell'attore cagliaritano potranno seguirlo dal vivo al teatro di Via Sant'Alenixedda in un programma musicale che prevede le sinfonie tratte dalle più importanti opere di Rossini.

In questi due spettacoli il pubblico delle scuole avrà la possibilità di ascoltare i grandi capolavori sinfonici che precedono le opere, Il signor Bruschino, Semiramide, L'Italiana in Algeri, Tancredi, Il Barbiere di Siviglia, eseguiti da una delle migliori orchestre italiane in una produzione originale che ogni volta riscuote il grande consenso dei giovani studenti.

Un modo innovativo e molto accattivante per divulgare il melodramma in una fascia di pubblico che difficilmente ha l'opportunità di avvicinarsi al mondo della lirica.

L.P.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}