SPETTACOLI

sanremo

La Gregoraci contro Savino: "Calpestata la mia dignità di donna e di professionista"

L'ex moglie di Flavio Briatore fuori da L'altro Festival, a suo dire, per colpa del conduttore: "Mi ha detto che il mio ex marito è di destra, e sul palco saliranno comici di sinistra"
elisabetta gregoraci (instagram)
Elisabetta Gregoraci (Instagram)

Elisabetta Gregoraci non ci sarà a L'altro Festival, il nuovo Dopofestival che seguirà le serate di Sanremo.

Lo annuncia lei stessa con un post su Instagram, puntando il dito sul responsabile, a suo dire, della sua esclusione dopo aver già raggiunto l'accordo con la Rai. E cioè Nicola Savino, il conduttore del programma.

"Cari amici e care amiche di Instagram - scrive l'ex moglie di Flavio Briatore - a malincuore vi informo che ho appena saputo 'a cose fatte', che non farò parte del cast de 'L'altro Festival' così come annunciato dai media e come da accordo che mi aveva ufficializzato la Rai".

"Il motivo? Ve lo spiego: il signor Nicola Savino con cui avrei dovuto co-condurre il format, ha imposto la sua volontà ed ottenuto con forza e prepotenza, la mia esclusione, adducendo motivi inesistenti, pretestuosi e strumentali".

Tra questi "la presunta appartenenza politica alla destra del mio ex marito, in quanto all'interno del format avrebbe già incluso comici sostenitori di sinistra": affermazione, continua, "pronunciata nel corso di una nostra conversazione telefonica privata e che mi ha molto ferito".

"Sono basita e profondamente scossa per quanto accaduto anche perché non ho avuto la possibilità di difendermi poiché è stato fatto tutto alla mie spalle e sono stata trattata come nessuno debba mai essere trattato, calpestando la mia dignità di donna e di professionista. Ho riflettuto bene se fosse il caso o meno di rendere pubblica questa vicenda; ma alla fine ha prevalso il desiderio di verità perché è giusto che il pubblico che mi segue da anni sappia tutto e, soprattutto, perché in questo momento più che mai ho bisogno del vostro sostegno... la vostra Eli".

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...