SPETTACOLI

Lo showman

Così Lapo Elkann diventò "L'Apostolo": l'ironia di Fiorello a "Viva Raiplay"

Per Fiorello la consegna del Telegatto come personaggio tv del decennio 2009-2019
fiorello (archivio l unione sarda)
Fiorello (archivio L'Unione Sarda)

E così Lapo diventò "L'Apostolo". Puntata ricca di ironia quella andata in scena ieri sera per "VivaRaiPlay", nuova finestra in tv di Fiorello.

Lo showman ha commentato a modo suo i fatti del giorno, non risparmiando pungenti battute nemmeno all'indirizzo del Santo Padre e con riferimento alla notizia secondo cui una società del Vaticano, della quale farebbe parte anche Lapo Elkann, investirebbe i soldi provenienti dalle offerte dei fedeli in diverse attività anche cinemagrafiche, compresi i film "Men in Black" e la biografia di Elton John ''Rocketman''.

''Sei il Vaticano? - ha scherzato Fiorello - Sono i soldi del Papa? Produci Men in White!''.

''Il nome Lapo Elkann - ha poi ancora commentato il vulcanico conduttore - altro non è che il diminutivo di L'Apostolo''.

Poi, sempre per restare in famiglia, Fiorello non ha risparmiato neanche il fratello di Lapo, John Elkann, commentando l'acquisto da parte della famiglia Agnelli del Gruppo Gedi: "John ha chiesto 'Qualcuno mi compra la Repubblica?' E gli hanno comprato tutto il quotidiano e in allegato c'era Radio Deejay''.

Durante la serata di ieri Fiorello ha anche ricevuto dal direttore di Tv Sorrisi & Canzoni, Aldo Vitali il Telegatto come Personaggio tv del decennio 2009 - 2019.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}