SPETTACOLI

Venezia

Giornate degli Autori, Igort in corsa con Servillo nei panni di Peppino Lo Cicero

"5 è il numero perfetto", ispirato all'omonima graphic novel, è l'unico film italiano in concorso
toni servillo in una scena del film (foto da frame video)
Toni Servillo in una scena del film (foto da frame video)

Un film da cui traspare chiaramente l'anima fumettistica cui s'ispira.

Presentato questa mattina alla Casa del Cinema del cinema a Roma "5 è il numero perfetto", adattamento dell'omonima graphic novel del cagliaritano Igor Tuveri, in arte Igort e alla prima volta alla regia, unico film italiano in concorso alla 16esima edizione delle Giornate degli Autori, in programma dal 28 agosto al 7 settembre alla Mostra del cinema di Venezia.

La pellicola, in sala dal 29 agosto distribuita da 01, è un affresco napoletano dell'Italia anni Settanta, ma è anche una storia di amicizia, vendetta e tradimento.

In una piovosa e notturna Napoli il racconto delle vicende di Peppino Lo Cicero, interpretato da un irriconoscibile Toni Servillo con tanto di abnorme naso adunco.

La storia di un guappo e sicario in pensione, costretto dagli eventi a tornare in azione, esattamente in guerra con altri malviventi nel segno di "sangue chiama sangue".

Nel film, al fianco di Toni Servillo, Valeria Golino (Rita) e Carlo Buccirosso (Totò o' Macellaio).

"5 è il numero perfetto", prodotto da Propaganda Italia e da Jean Vigo Italia con Rai Cinema, è una coproduzione con Belgio (Potemkino Film) e Francia (Mact Productions e Cité Film).

IL TRAILER:

Il trailer del film

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...