I SARDI NEL MONDO - NOTIZIE

Circoli Fasi in assemblea

Emigrati sardi eleggono i nuovi consultori e presentano i progetti pro Sardegna

La federazione italiana che raggruppa i circoli sardi nella penisola si è riunita a Milano domenica
l assemblea del consiglio nazionale della federazione dei circoli sardi (foto ufficio stampa fasi)
L'assemblea del consiglio nazionale della Federazione dei circoli sardi (foto ufficio stampa Fasi)

Le attività dei circoli in Italia e della federazione che li raggruppa (Fasi) proseguono all'insegna di nuovi provvedimenti emanati dalla regione Sardegna e scaturiti da un decreto legislativo - noto come Codice del Terzo settore - che obbliga le associazioni a registrare all'Agenzia delle entrate il proprio statuto entro luglio 2019.

Di questo (e altro) si è parlato domenica al cinema Odeon di Milano, durante il Consiglio direttivo Nazionale presieduto da Serafina Mascia. Si è presentato il nuovo statuto della Fasi, a tutti gli effetti riconosciuta come Associazione nazionale di promozione sociale, e si è votato per l'elezione di due profili che rappresenteranno l'organizzazione con sede nella penisola alla Consulta regionale per l'emigrazione.

Tre erano i candidati: la stessa presidente Fasi Serafina Mascia, che è stata confermata con 55 voti su 60 aventi diritto; Maurizio Sechi (attuale vicepresidente vicario Fasi e a capo del circolo "Cuncordu" di Gattinara, nel Vercellese) eletto con 53 voti.

Il terzo candidato, Enzo Cugusi, presidente del circolo "Gramsci" di Torino, ha ottenuto 9 voti.

Nell’occasione sono stati inoltre esaminati e approvati sia i bilanci consuntivo e preventivo sia i progetti regionali che la Federazione ha presentato alla Regione per l’anno in corso. Si tratta di "Non potho reposare: le stagioni della Sardegna", a cura del coordinamento nazionale giovani con referente Mattia Lilliu; della rassegna di autori sardi che si sono occupati della Francia e dei francesi che hanno scritto sulla Sardegna intitolata al ricordo del giurista Domenico Alberto Azuni, con referente Paolo Pulina.

E, ancora, con Simone Pisano come referente, "Su sardu e sas ateras limbas de minoria", e "Autunno in Barbagia", referente Tonino Mulas. Infine il coordinamento Donne della Fasi proseguirà con "Rosso Sardegna – Il filo rosso delle donne sarde tra arte, artigianato e impresa".

Ci sono inoltre ulteriori progetti, sempre finanziati dalla Regione, che sono stati preparati da singoli circoli.

Come da ordine del giorno, Tonino Mulas, amministratore unico di Eurotarget Viaggi, la Srl di proprietà della Fasi che funziona come un centro servizi nazionale e si occupa in particolare della bigliettazione per la Sardegna in esclusiva per i soci dei circoli, ha fornito il resoconto dell'attività dell'agenzia.

(Unioneonline/s.s.)

***

https://www.unionesarda.it/sardi-nel-mondo

Potete inviare le vostre lettere, foto, video e notizie a isardinelmondo@unionesarda.it

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...