SALUTE

La battaglia

"Anche i diabetici sardi devono avere
microinfusori di ultima generazione"

Interrogazione dei consiglieri regionali di Forza Italia
diabete (simbolo archivio u s )
Diabete (simbolo, archivio u.s.)

I pazienti diabetici sardi hanno il diritto di utilizzare i dispositivi tecnologicamente più avanzati presenti sul mercato. Per questo motivo alcuni consiglieri regionali di Forza Italia hanno chiesto alla Giunta Solinas di finanziare l’acquisto di nuovi microinfusori insulinici.

“L’iniziativa del gruppo azzurro è sacrosanta perché è di vitale importanza garantire l’accesso dei diabetici alle nuove tecnologie: in particolare ai microinfusori e sensori, che migliorano non solo la cura della malattia ma anche la qualità della vita del paziente dal punto di vista sociale e psicologico”, afferma Ugo Cappellacci, deputato e coordinatore regionale di Forza Italia.

“Le procedure di acquisto poste in essere dalle Regioni allo stato attuale causano significative difficoltà nel reperimento dei dispositivi, determinando una disparità di trattamento tra territorio e territorio”, afferma Cappellacci. Quella di Forza Italia è un’azione a tutto campo: “A marzo ho presentato un’interpellanza al Governo per garantire un’assistenza più efficace ai malati di diabete su tutto il territorio nazionale e introdurre nuove misure per garantire ad essi la piena inclusione sociale e scolastica. E’ una battaglia che ci vede tutti impegnati in prima linea perché la Sardegna con 10197 diabetici autoimmuni adulti e oltre 1500 tra bambini, giovani e adolescenti è seconda solo alla Finlandia. Per questo occorre subito verificare lo stato di attuazione del piano nazionale, per assicurare la parità di accesso ai farmaci innovativi e alle nuove tecnologie e superare le differenze di costo esistenti da territorio a territorio”.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}