SALUTE

Sanità

Lanusei, l'ortopedia aperta solo 12 ore: nuova protesta

Annunciato per domani un nuovo presidio permanente nel reparto depotenziato
l ospedale di lanusei (archivio l unione sarda)
L'ospedale di Lanusei (archivio L'Unione Sarda)

Nuovi problemi nel reparto di ortopedia dell'ospedale di Lanusei.

Nei giorni a cavallo di Ferragosto, nonostante i medici arrivati dalle Aou di Cagliari e Sassari, è stato impossibile coprire i turni h24 con due camici bianchi in malattia, e così il reparto è aperto solo 12 ore al giorno.

Una drastica riduzione dell'operatività che ha rimesso in moto la protesta del comitato "Tutti insieme per l'ospedale ogliastrino". Per domani è già stato annunciato un nuovo presidio permanente nel reparto depotenziato.

Questa mattina il comitato ha anche convocato un'assemblea in ospedale alla presenza dei vertici della Assl, del direttore Andrea Marras e del sindaco di Lanusei Davide Burchi.

"Fino a qualche giorno prima di Ferragosto i turni sono stati coperti per il 70% dalle prestazioni aggiuntive dei medici provenienti dagli ospedali di Cagliari e Sassari, poi non è più stato possibile - conferma il primo cittadino - I motivi? Ci sono solo quattro medici in pianta stabile per Ortopedia, più il primario che a giorni andrà in pensione".

"A questo punto - prosegue il sindaco - non ci resta che chiedere all'assessore Nieddu di espletare nel più breve tempo possibile le procedure per il concorso le cui prove si terranno il 16 settembre".

"L'Ogliastra - conclude Burchi - non merita un trattamento così, con un reparto importante che sta funzionando al 30%, senza più ricoveri e solo con prestazioni ambulatoriali".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...