POLITICA

Palazzo Chigi

Dl agosto, pronti 91 articoli ma manca l'intesa sui licenziamenti

Si discute se legare il blocco alla scadenza o all'effettivo utilizzo della cassa integrazione
palazzo chigi (foto wikipedia)
Palazzo Chigi (foto Wikipedia)

Fondi per la scuola, ulteriori interventi per i settori a rischio come il turismo, proroga dello stop ai licenziamenti, Newco Alitalia, e soldi agli enti locali. Sono solo alcuni dei punti contenuti nella bozza del dl agosto, 91 articoli, che aspetta l'ok dal Consiglio dei ministri.

Resta da sciogliere il nodo relativo alla proroga del blocco dei licenziamenti introdotto per l'emergenza Coronavirus, su cui non c'è ancora un'intesa nel governo.

A quanto si apprende da diverse fonti, ieri si è discusso fino a notte ma non è stata trovata una sintesi che vada bene a tutti i partiti della maggioranza.

I sindacati spingono per la proroga del blocco fino al 31 dicembre. Il governo starebbe invece cercando una soluzione che leghi la proroga del blocco dei licenziamenti alla proroga della Cassa integrazione Covid.

Leu, ad esempio, spinge perché la misura resti fino a quando sarà possibile ricorrere alla cassa integrazione, mentre nella maggioranza c'è chi ritiene si debba legare il termine all'effettivo utilizzo della cig (è la soluzione che compariva in una bozza del decreto).

A questo punto potrebbe dunque essere "mobile" la data di termine della misura (si sarebbe ipotizzato 15 ottobre, 31 dicembre o come data intermedia il 30 novembre) e cioè avere scadenze per le diverse imprese, se legata alla disponibilità della cig Covid.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}