CRONACA - MONDO

stati uniti

Alta tensione a Washington: arrestato un uomo armato e con 500 proiettili

Massima allerta in vista dell'insediamento del nuovo presidente Joe Biden
barriere e militari a washingtont (ansa)
Barriere e militari a Washingtont (Ansa)

Resta alta la tensione negli Usa alla vigilia dell'insediamento ufficiale di Joe Biden alla Casa Bianca, previsto il 20 gennaio.

In queste ore un uomo pesantemente armato è stato arrestato a Washington mentre cercava di oltrepassare uno dei tanti posti di blocco vicino al Campidoglio, dove il presidente eletto presterà giuramento.

L'uomo, identificato come Wesley Allen Beeler, originario della Virginia, aveva con sé un falso accreditamento per la cerimonia di investitura.

La polizia ha recuperato un'arma carica e più di 500 munizioni in suo possesso. Sul suo pick-up diversi adesivi inneggianti al diritto di portare armi. Beeler è stato arrestato per possesso di armi da fuoco non registrate e di munizioni.

In vista del giuramento di Joe Biden e dopo il violento assalto a Capitol Hill da parte dei sostenitori pro-Trump del 6 gennaio, Washington è una città blindata con blocchi di cemento e filo spinato. Membri della Guardia Nazionale sono stati mobilitati in diversi Stati e alcuni parlamenti locali, come California e Minnesota, sono stati transennati.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}