CRONACA - MONDO

casi in aumento

Covid, seconda ondata in Spagna: chiudono le discoteche, restrizioni nei bar

Ieri nel Paese si sono registrati 3mila nuovi contagi
controlli a la coruna (ansa)
Controlli a La Coruna (Ansa)

Il governo spagnolo ha deciso la chiusura delle discoteche ed altre misure restrittive, anche per gli orari dei bar, per far fronte alla seconda ondata dell'epidemia di coronavirus.

Lo ha annunciato il ministro della sanità Salvador Illa.

Si tratta del Paese europeo più colpito dall'epidemia. ieri si sono registrati quasi 3.000 nuovi casi in 24 ore, tanto che il ministro aveva convocato una riunione d'urgenza con le autonomie.

Da ieri nella Comunità autonoma della Galizia è vietato il fumo all'aperto, se non è possibile rispettare la distanza di sicurezza di due metri.

Sigarette off limits nelle strade, nei giardini, al mare e in tutti i luoghi pubblici all'aperto - comprese le terrazze di hotel, bar e ristoranti - laddove non sia possibile mantenere il distanziamento sociale.

La misura è stata raccomandata dagli esperti del comitato clinico per la prevenzione del Covid-19, secondo i quali il fumo aumenta il rischio di trasmissione del virus in parte perché richiede di togliersi la mascherina e in parte perché quando espirano i fumatori emettono goccioline di saliva.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}