CRONACA - MONDO

covid

In Svizzera più di mille casi in un giorno, e si inizia a ipotizzare il lockdown

Più di 13mila contagi, 235 vittime
ginevra al supermercato con la maschera protettiva (ansa)
Ginevra, al supermercato con la maschera protettiva (Ansa)

Continuano a crescere i casi di coronavirus in Svizzera. Il bollettino di questa mattina parla di 13.213 positivi accertati, 1.052 in più del giorno precedente.

Sale anche il numero delle vittime, a 235 secondo gli ultimi dati dell'Ufficio federale della sanità pubblica.

Le persone ricoverate sono 1.183, con età media di 70 anni. Uomini il 59%, donne il restante 41%.

Canton Ticino, Vaud e Basilea città le zone più colpite. In Svizzera il primo caso di Covid confermato in laboratorio risale al 24 febbraio.

Con questi ultimi dati, il governo inizia a pensare a un lockdown. In un'intervista al quotidiano La Libertè, il ministro degli Interni e della Sanità Alain Berset ha affermato che, se la situazione dovesse peggiorare, potrebbero essere adottate misure simili a quelle prese in Francia o in Italia.

"Sono misure durissime, ma non le abbiamo mai escluse, ed è importante che la popolazione aderisca e le rispetti. Questa ondata epidemica non scomparirà facilmente", ha affermato.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...