CRONACA - MONDO

usa

La moglie di Bryant fa causa alla società dell'elicottero caduto

"Non doveva volare in quelle condizioni meteo, e a quella velocità"
kobe e vanessa (foto instagram)
Kobe e Vanessa (foto Instagram)

La vedova di Kobe Bryant ha fatto causa a Los Angeles alla società proprietaria dell'elicottero che un mese fa è caduto in California in mezzo alla nebbia uccidendo suo marito e la figlia di 12 anni.

Secondo Vanessa Laine Bryant il pilota (anche lui morto nell'incidente) fu negligente nel volare con quelle condizioni meteo.

Si chiama Island Express la compagnia proprietaria dell'elicottero su cui oltre a Kobe e la figlia Gianna sono morte altre 7 persone.

Stando a quanto riporta TMZ, nella causa si fa anche riferimento all'elevata velocità del mezzo (180 miglia orarie, non sostenibili in quelle condizioni meteo) e alle responsabilità del pilota Ara Zobayana.

Una causa che arriva proprio mentre allo Staples Center è in corso una cerimonia per rendere omaggio a Kobe Bryant e a Gianna.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...