CRONACA - MONDO

la nave in quarantena

Da Ciampino un volo per gli italiani: uno di loro è infetto

Un passeggero italiano della Diamond Princess positivo al coronavirus: tornerà in Italia in una barella ad alto biocontenimento

Mentre comincia lo sbarco dalla Diamond Princess dei primi passeggeri risultati sani al test del coronavirus, è appena partito da Ciampino il volo per il Giappone con a bordo il personale medico che andrà a soccorrere gli italiani sulla nave in quarantena.

Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Facebook, dopo essersi recato personalmente, con il capo della Protezione civile Angelo Borrelli, a salutare la squadra in partenza.

Stasera, fa sapere il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, partirà il volo con gli italiani sbarcati dalla Diamond Princess: "Saranno imbarcati circa 30 italiani e 26-27 persone di altre nazionalità europee come Polonia, Francia e Germania. Purché risultino negativi al test per il coronavirus".

Tra i 542 contagiati c'è anche un italiano, un passeggero in vacanza con la moglie che ora dovrà tornare in patria con le stesse modalità di Niccolò, il diciassettenne che era rimasto bloccato a Wuhan. Un aereo solo per lui, che viaggerà sigillato in una barella ad alto biocontenimento, con autorizzazioni e modalità che probabilmente richiederanno tempi più lunghi del previsto.

I primi a salire sul Boeing dell'Aeronautica Militare saranno invece gli italiani usciti indenni dal lungo periodo di quarantena. Si tratta di una ventina di persone, tra passeggeri ed equipaggio. Nel caso poi ci fossero altri connazionali positivi ai test, rientrerebbero in Italia a bordo del volo già previsto per l'italiano contagiato, separati dal resto dal gruppo.

Non tutti i membri dell'equipaggio sono pronti a partire. È deciso a restare il comandante della nave Gennaro Arma: "Con grande professionalità sta tenendo alto l'umore dei passeggeri, muovendosi in equilibrio tra i doveri di un comandante e l'empatia con chi, come lui e l'equipaggio, sta vivendo questa storia", ha spiegato il sindaco della sua città, Sant'Agnello, in provincia di Napoli.

Per gli italiani a bordo dalla Diamond Princess, una volta rimpatriati, "ci sarà bisogno dei 14 giorni di quarantena", ha confermato il ministro della Salute Roberto Speranza, perché la nave da crociera "è ormai uno dei posti al mondo con la più alta diffusione di coronavirus".

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...