CRONACA - MONDO

Violenza sessuale

Weinstein pagherà 44 milioni di dollari per chiudere i processi con le vittime di molestie

Trenta milioni di dollari il risarcimento previsto per alcune delle accusatrici

Un accordo da 44 milioni di dollari per risarcire le sue vittime.

Secondo quanto riporta il "Wall Street Journal", l'ex produttore di Hollywood Harvey Weinstein, sotto processo con l'accusa di molestie sessuali, avrebbe raggiunto un accordo con il procuratore di New York per chiudere alcune delle cause intentate dalle sue presunte vittime.

L'intesa, che deve ancora essere firmata, prevede che circa 30 milioni di dollari siano ripartiti tra alcune accusatrici, creditori ed ex dipendenti dell'ex studio di produzione cinematografica, la Weinstein Company, che ha dichiarato bancarotta nel marzo dello scorso anno dopo lo scandalo.

Il resto della somma andrebbe a coprire le spese legali per il pool di avvocati che difende l'imprenditore.

L'ex produttore dovrà comunque affrontare i processi penali per stupro ed esecuzione di un atto sessuale non consensuale, che dovrebbero iniziare a settembre.

Dall'ottobre di due anni fa, oltre 80 donne - tra cui le attrici come Salma Hayek, Uma Thurman, Ashley Judd, Asia Argento e Angelina Jolie - lo hanno accusato pubblicamente di molestie e di violenza sessuale.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...