CRONACA - ITALIA

como

Una macchina contasoldi in auto e addosso 210mila euro in contanti: donna nei guai

Una cittadina elvetica fermata alla frontiera con la Svizzera mentre cercava di portare illegalmente denaro in Italia
i soldi sequestrati (foto adm)
I soldi sequestrati (Foto Adm)

I funzionari dell'Agenzia delle Dogane e i Finanzieri l'hanno fermata alla frontiera di Ponte Chiasso, presso il valico autostradale di Brogeda, tra Svizzera e Italia.

Nel corso dei controlli dai suoi abiti è spuntata una busta piena zeppa di banconote da mille franchi svizzeri.

In totale, la donna aveva addosso oltre 226mila franchi in contanti, pari a quasi 210mila euro.

Denaro che stava cercando di portare in Italia, in barba alle leggi contro il traffico transfrontaliero di valuta.

A insospettire gli agenti di frontiera è stato il ritrovamento, nel baule su cui viaggiava la donna, di nazionalità elvetica, di una macchina per il conteggio automatico delle banconote.

Poi nel corso degli accertamenti è saltata fuori la busta con il denaro.

I funzionari hanno dunque proceduto a sequestrare il 50% dell'eccedenza (107.620 franchi), per un controvalore di 99.648 euro, cui sono state successivamente aggiunte le commissioni per il cambio valuta.

"Tale somma - spiega una nota - è trattenuta a garanzia del pagamento della sanzione amministrativa determinabile dal Ministero dell'Economia e delle Finanze che oscilla tra il 30% e il 50% dell'eccedenza stessa".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}