CRONACA - ITALIA

Puglia

Duemila piante di cannabis nel vigneto: in arresto

Il coltivatore è stato sorpreso dai Carabinieri mentre azionava l'irrigatore
cannabis (foto www pixabay com)
Cannabis (foto www.pixabay.com)

Una coltivazione di cannabis da oltre duemila piante è stata scoperta dai carabinieri in un vigneto abbandonato in Puglia, nelle campagne di Trinitapoli.

In arresto un 49enne del posto, noto alle forze dell'ordine. Per lui l'accusa è di coltivazione illecita di sostanze stupefacenti.

Il Gip del tribunale di Foggia ha convalidato l'arresto lasciandolo in carcere.

La piantagione era in una contrada di Trinitapoli. Qui, dopo ore di appostamento, i militari hanno trovato il 49enne, arrivato in bicicletta per controllare lo stato di crescita delle piante, sorpreso ad azionare il motore di un impianto irriguo.

I carabinieri hanno contato 21 filari con 2.114 piante di cannabis "nana", di altezze variabili tra 25 e 45 centimetri, per un peso complessivo di 240 chili. E hanno stabilito che dalle piante sequestrate si sarebbero potute ricavare orientativamente 118.637 dosi.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}