CRONACA - ITALIA

lecco

Diego ed Elena, i gemelli strangolati dal padre: "Non erano stati sedati"

Mario Bressi ha ucciso i figli di 12 anni nel sonno
mario bressi con i figli (archivio l unione sarda)
Mario Bressi con i figli (Archivio L'Unione Sarda)

Mario Bressi non aveva sedato i suoi due bambini Diego ed Elena prima di strangolarli nel sonno nella notte tra il 26 e il 27 giugno scorso, mentre erano nella loro casa di vacanze a Margno, in provincia di Lecco.

Dalla Procura confermano che l'esame tossicologico sul corpo dei due gemelli di 12 anni non ha riscontrato la presenza di tracce di sonniferi o sedativi.

Il corpo di Bressi, che si era gettano nel vuoto da un cavalcavia non lontano da Margno, è invece stato trovato alcune ore dopo.

Gli esami hanno rivelato che l'uomo era lucido quando ha compiuto il duplice omicidio: non aveva assunto alcol, droghe o sedativi.

I due bambini sono stati trovati dalla mamma Daniela, arrivata di corsa da Gessate, in provincia di Milano, allarmata dai messaggi del marito che le aveva scritto: "Non li vedrai mai più, è solo colpa tua".

Non appena letto quel messaggio, si era precipitata nella loro casa di villeggiatura e aveva trovato i corpi dei suoi figli nel letto.

Bressi e Fumagalli si stavano separando anche se vivevano ancora insieme.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}