CRONACA - ITALIA

Cremona

Si dà fuoco davanti alla casa dell'ex, salvato da carabinieri

La relazione era durata circa tre anni ma, nel marzo scorso, la donna aveva deciso di interrompere il rapporto. Da allora una vera e propria persecuzione
(foto da flickr)
(foto da flickr)

Grande paura a Romanengo, in provincia di Cremona, dove un 45enne, già denunciato per stalking e altri reati, è stato salvato dai carabinieri dopo che si era dato fuoco a bordo della propria auto sotto la casa dell'ex compagna.

La relazione era durata circa tre anni ma, nel marzo scorso, la donna aveva deciso di interrompere il rapporto. Da allora era iniziata da parte dell'uomo una vera e propria persecuzione, anche con un'aggressione fisica subita lo scorso giugno e altri episodi come la foratura dei pneumatici dell'autovettura e l'incendio della basculante del suo garage.

La donna ha quindi sporto denuncia nei confronti dell'ex.

L'altra sera l'uomo si è presentato a casa della ex compagna, che ha subito chiamato la Centrale Operativa della Compagnia di Crema. Durante la telefonata ai militari, la donna ha visto l'uomo uscire dall'abitacolo dell'auto con una tanica contenente del liquido infiammabile versandoselo addosso e dandosi fuoco con un accendino. I carabinieri al loro arrivo sono riusciti a spegnere le fiamme che stavano ormai avvolgendo il 45enne con un lenzuolo buttato da casa dalla ex compagna.

L'autore del gesto è stato portato all'Ospedale Maggiore di Crema. Le sue condizioni non sarebbero gravi.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}