CRONACA - ITALIA

buone notizie

Nel Reggiano i primi due casi gravi di coronavirus sono (quasi) guariti

I due pazienti erano stati intubati 4 settimane fa, ora respirano autonomamente
(ansa)
(Ansa)

La buona notizia è che i primi due casi di contaggio nel Reggiano (Emilia Romagna), due pazienti intubati quattro settimane fa e gravissimi, la settimana scorsa sono usciti dalla terapia intensiva all'Ospedale Santa Maria Nuova. E oggi, come comunica l'Ausl di Reggio Emilia, respirano in maniera autonoma.

Si tratta di una donna di 59 anni e un uomo di 56, entrambi residenti nella provincia di Reggio Emilia, che oggi saranno trasferiti all'ospedale di Correggio per iniziare il percorso di riabilitazione respiratoria. "Un segnale di speranza per i tanti che soffrono per i loro famigliari", sottolinea l'Azienda sanitaria.

Negli ultimi giorni le condizioni dei due pazienti avevano fatto registrare un significativo miglioramento e ora non sono più dipendenti dalle macchine.

A fine febbraio la donna e a inizio marzo l'uomo erano stati ricoverati nel reparto di Malattie infettive dell'Arcispedale di Reggio Emilia per polmonite interstiziale causata da Covid-19. Pochi giorni dopo, per l'aggravarsi delle condizioni, ne era seguito il trasferimento in Rianimazione, dove i pazienti erano stati intubati.

Adesso respirano da soli e sono coscienti, avviati alla guarigione.

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...