CRONACA - ITALIA

Roma

In fuga all'aeroporto con 3 milioni di euro nei bagagli, tre fermati

Notando il loro nervosismo al gate, i finanzieri hanno deciso di ispezionare le loro valigie
il denaro scoperto nei bagagli dei tre passeggeri (ansa)
Il denaro scoperto nei bagagli dei tre passeggeri (Ansa)

Tre uomini di origine cinese, in procinto di lasciare l'Italia alla volta di Hong Kong (Cina) senza aver dichiarato il denaro contante al seguito pari a circa 2,8 milioni di euro, sono stati fermati dalla Guardia di Finanza del Comando Provinciale Roma.

I tre sono stati intercettati all'aeroporto di Fiumicino.

Alle domande di militari e funzionari doganali sui loro frequenti viaggi, anche molto ravvicinati nel tempo, i tre passeggeri non hanno saputo fornire risposte convincenti.

A quel punto sono scattati controlli più approfonditi, sfociati nell'ispezione dei bagagli già imbarcati, durante la quale sono state rinvenute, avvolte con cura all'interno di carta di giornale e da pacchi, banconote di vario taglio rispettivamente pari a euro 940.000, 760.000 e 1.010.000 di euro.

I finanzieri ipotizzano che il capitale - posto sotto sequestro - possa essere frutto di attività di riciclaggio.

Le posizioni dei tre sono ora al vaglio dell'Autorità Giudiziaria di Civitavecchia al fine di appurare l'origine del denaro.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...