CRONACA - ITALIA

Salerno

Picchia la compagna e cerca di lanciare la figlia di 4 mesi dal balcone

L'intervento dei carabinieri ha evitato che la situazione degenerasse ulteriormente
immagine simbolo (foto pixabay)
Immagine simbolo (foto Pixabay)

Prima ha aggredito la compagna, poi ha provato a lanciare la figlia di quattro mesi dal balcone della sua abitazione.

È successo a Vallo della Lucia, in provincia di Salerno, dove un 35enne - un richiedente asilo politico originario del Darfour - è stato arrestato dai carabinieri, con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

L'uomo ha picchiato la fidanzata, provocandole ferite giudicate guaribili in 30 giorni, poi ha tentato di gettare la figlia dal terzo piano.

I militari lo hanno bloccato, evitando che la situazione degenerasse ulteriormente, forzando la porta dell'appartamento.

Sul posto anche i vigili del fuoco.

Ora il 35enne sudanese si trova nel carcere di Vallo della Lucania.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...