CRONACA - ITALIA

pesaro urbino

Muore in un paesino di 300 abitanti, ma nessuno sa della sua esistenza

Morta a 59 anni, pesava 30 chili, ma nessuno la conosceva. E chi l'ha conosciuta non l'ha mai più vista dalla fine delle scuole elementari
serravalle di carda (foto pro loco)
Serravalle di Carda (foto Pro Loco)

È morta, ma nel paesino di 300 abitanti in cui viveva nessuno sapeva della sua esistenza.

Succede a Serravalle di Carda, comune in provincia di Pesaro Urbino.

Il cadavere di Luciana Simoncelli, 59 anni, è stato ritrovato nell'abitazione in cui nessuno, nel paese, sapeva vivesse.

La madre della vittima ha chiamato la guardia medica dicendo che la figlia non stava bene. Il dottore, giunto nell'abitazione, ha attestato il decesso per cause naturali: la donna era in stato di grave denutrimento, pesava appena 30 chili, e per questo è stata disposta l'autopsia sul cadavere.

Un vero e proprio giallo quello che scuote il paese marchigiano. La donna era stata vista l'ultima volta quando era poco più che adolescente. I suoi vecchi compagni di scuola raccontano di non averla mai più vista in giro dopo la fine delle scuole elementari. Lo stesso medico di famiglia, chiamato per il riconoscimento del cadavere, ha detto che in trent'anni non era mai riuscito a vedere Luciana per via della opposizione della madre.

I carabinieri vogliono vederci chiaro, per questo sulla vicenda è stata aperta un'indagine. Pare che la vittima vivesse chiusa in casa assieme alla madre e alla sorella nubile.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...