CRONACA - ITALIA

l'inchiesta

Il vicepremier e i voli di Stato per i comizi, la Corte dei Conti apre un'inchiesta

Al centro del fascicolo "esplorativo" i presunti spostamenti di Salvini per iniziative elettorali
matteo salvini (ansa)
Matteo Salvini (Ansa)

La procura della Corte dei Conti del Lazio ha aperto un'inchiesta sull'utilizzo degli aerei della polizia da parte del vicepremier Matteo Salvini per fini non solo istituzionali.

L'apertura del fascicolo "esplorativo" come atto dovuto avrebbe lo scopo di accertare se il ministro dell'Interno abbia viaggiato su aerei ed elicotteri solo per partecipare a eventi ufficiali oppure anche a incontri a fini elettorali.

L'indagine, come riportato da "Repubblica", è stata avviata per chiarire se ci sia stato sperpero di risorse pubbliche, dopo la pubblicazione di un'inchiesta da parte del giornale, secondo cui dallo scorso gennaio il leader della Lega avrebbe effettuato almeno venti voli con aerei ed elicotteri della polizia per presenziare a oltre 200 comizi in tutta Italia.

In un caso avrebbe utilizzato anche un mezzo dei vigili del fuoco.

Al centro dell'indagine anche il presunto uso del bimotore Piaggio P-180, ribattezzato "Ferrari dei cieli".

Immediata la replica di Salvini: "Nessun abuso, sfido chiunque a dimostrare il contrario".

"Sono indagato dappertutto su tutto: per sequestro di persona, per razzismo. Penso che il lavoro che sto facendo per gli italiani lo stiano apprezzando. E penso di essere uno dei ministri che costa meno, nella storia del ministero dell'Interno", ha aggiunto il segretario del Carroccio.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...