CRONACA - ITALIA

Napoli

Tortura e maltratta una 90enne, in manette la badante

La donna è stata incastrata dalle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza installate in casa
polizia (archivio l unione sarda)
Polizia (Archivio L'Unione Sarda)

Insultava e picchiava la sua vittima, un'anziana di 90 anni.

Una 51enne di origini straniera, di professione badante, è stata arrestata dalla polizia di Napoli Scampia con l'accusa di tortura e maltrattamenti nei confronti della sua cliente.

La donna è finita in manette al termine di una serie di indagini iniziate dopo la denuncia del figlio della vittima, il quale aveva deciso di assumere una persona che si prendesse cura della madre, affetta da demenza senile e allettata a causa di una frattura al bacino.

Fondamentale per scoprire i maltrattamenti quotidiani inflitti alla 90enne le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza installate all'interno dell'abitazione, che la badante ha anche cercato di manomettere.

La 51enne, senza fissa dimora, è stata individuata attraverso un escamotage degli agenti.

Uno di loro, a conoscenza del fatto che stava cercando un altro lavoro, si è rivolto all'agenzia di assistenza a cui era solita affidarsi, manifestando la necessità di assumere una persona che aveva le stesse caratteristiche.

La donna è stata arrestata al colloquio di lavoro fittizio.

Ora si trova nel carcere femminile di Pozzuoli.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...