CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

prima seduta

Villamassargia, si insedia il nuovo consiglio comunale

Nell'occasione il sindaco rieletto Debora Porrà ha presentato la sua giunta
la maggioranza con in primo piano i 4 assessori e il sindaco debora porr (foto s farris)
La maggioranza con in primo piano i 4 assessori e il sindaco Debora Porrà (foto S.Farris)

Ha preso forma questa sera, in un'aula consiliare gremita (pur con i necessari distanziamenti), il nuovo Consiglio Comunale di Villamassargia.

"1563 volte grazie a tutti" ha detto Debora Porrà, sindaco riconfermato, nel discorso d'apertura riferendosi alle 1563 preferenze che le hanno permesso di sconfiggere Rita Caboni fermatasi a 547 voti.

Dopo la convalida degli eletti e il giuramento della sindaca si è poi passati alla nomina della giunta nella quale sono stati perlopiù rispettati i voti di lista: Francesco Mameli, il più votato in assoluto, si riconferma vicesindaco con deleghe ai Lavori Pubblici, Urbanistica e Ambiente; confermato titolare dei Servizi Sociali, Sport e Attività Produttive Marco Mandis (il secondo più votato) mentre rappresentano delle assolute new entry Stefano Osanna, che si occuperà di Salvaguardia del Territorio, Protezione Civile e Volontariato, e Sara Cambula, titolare delle deleghe alla Cultura, Pubblica Istruzione e Patrimonio.

Non sono mancate lacrime di commozione da parte degli ultimi due durante i discorsi di ringraziamento alla cittadinanza.

Non entra nella squadra Fabio Secci (il quarto più votato) che è stato nominato capogruppo di maggioranza mentre, in virtù dei minori voti presi, si accomodano tra i consiglieri gli ex assessori Fabio Bernardini e Arianna Porcu. Nessuna sorpresa nei banchi della minoranza dove la sconfitta candidata sindaco Rita Caboni assolverà al compito di capogruppo.

La minoranza consiliare con la capogruppo Rita Caboni (Foto S.Farris)
La minoranza consiliare con la capogruppo Rita Caboni (Foto S.Farris)

Al suo fianco l'ex sindaco (per due mandati prima dell'avvento di Porrà) Franco Porcu, l'ex capogruppo di minoranza (e più volte assessore in passato) Pierluigi Palmas e la new entry Marco Tronci (il più votato della lista).

Debora Porrà ha parlato lungamente anche delle linee programmatiche del nuovo esecutivo individuando tra le priorità "la gestione dell'emergenza coronavirus, l'ampliamento del cimitero, la realizzazione del polo d'infanzia (0 - 6 anni) Ilaria Alpi e la progettazione della palestra comunale".

Non è mancata qualche scintilla con la ex sfidante Rita Caboni che ha chiesto, invano, di spostare ad altra seduta le tre variazioni di bilancio previste nell'ordine del giorno a causa del poco tempo avuto a disposizione per studiare gli atti.

"Sentiamo la responsabilità dell'incarico e siamo qua per dare un servizio alla cittadinanza. Legalità, trasparenza, efficienza ed efficacia devo essere i fari guida per tutti", sono state le parole di Rita Caboni, che ha evidenziato anche qualche incongruenza nelle citazioni degli atti delle delibere.

Porrà ha replicato per le rime sostenendo la "necessità di votare delle variazioni di bilancio urgenti che consentono di incamerare entrate importanti per affrontare varie tematiche". Tra le voci delle tre variazioni approvate spicca il milione di euro e spiccioli incassato grazie allo stanziamento dell'assessorato regionale ai Lavori Pubblici per il comletamento della palestra comunale "Le Aie".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}