CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

migranti

Sbarchi senza sosta in Sardegna: superato il numero di arrivi del 2019

Nelle ultime ore intercettate decine di persone. Gli stranieri approdati nel 2020 sono quasi un migliaio
i due barchini condotti al porto (l unione sarda murru)
I due barchini condotti al porto (L'Unione Sarda - Murru)

Non si placano gli sbarchi sulle coste del Sulcis.

Con gli sbarchi delle ultime ore si è superato il numero di arrivi del 2019: quasi mille gli arrivi "ufficiali" nell'Isola nel 2020.

Nel corso della notte e della mattinata si sono registrati altri due approdi.

Quindici persone, tra cui una donna, sono arrivate intorno alle 23.30 a Porto Pino, mentre questa mattina altri 2 barchini con a bordo 21 persone, tra cui donne e bambini, sono stati intercettati dalla Guardia di Finanza di Sant'Antioco nei pressi di Porto Pino.

Per evitare che sbarcassero sulla spiaggia, tra i bagnanti, in questo periodo ancora numerosi, le due imbarcazioni sono state scortate fino al porto commerciale dell'isola.

Sul posto sono intervenuti anche gli agenti del commissariato di Carbonia.

Dopo i vari controlli - compreso quello della temperatura corporea per il Covid-19 - verranno trasferiti al centro di prima accoglienza di Monastir.

Fabio Murru

***

SUD SARDEGNA - Nelle ultime ore si sono registrati sbarchi anche nel Sud Sardegna.

Durante la notte sono arrivati in totale 28 algerini e tra questi una donna incinta .

Il primo sbarco è avvenuto poco dopo le 20 in località Su Giudeu, a Domus De Maria. Quattro migranti appena arrivati si stavano allontanando dalla spiaggia ma sono stati bloccati dai carabinieri.

Un altro approdo è avvenuto a Teulada, all'altezza di Capo Malfatano, dove sono sbarcati altri dieci algerini. Tutti gli stranieri sono stati trasferiti nel centro di prima accoglienza di Monastir dove, dopo essere stati identificati e visitati, rimarranno in quarantena.

LAMORGESE - Ieri il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese è volata in Algeria per incontrare il suo omologo Kamel Beldjoud.

All'ordine del giorno del faccia a faccia proprio la necessità di contrastare le partenze e di velocizzare i rimpatri di quanti non abbiano i requisiti per ottenere asilo in Italia.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}