CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

ulteriori incarichi

Domusnovas, ancora in vita la partecipata comunale più volte in procinto di essere dismessa

La Domuservizi Srl continuerà a occuparsi del progetto Impegno, a gestire il cimitero comunale e le pulizie negli stabili comunali e negli edifici scolastici
la seduta del consiglio comunale (foto simone farris)
La seduta del Consiglio comunale (foto Simone Farris)

Sembra avere sette vite come i gatti la partecipata comunale Domuservizi Srl: data più volte per morta a causa degli alti costi di gestione e più volte prossima ad inglobarsi nella controllata DomusAcqua srl (che gestisce il sistema idrico integrato del paese), la partecipata ha ricevuto, in Consiglio Comunale, un elisir di lunga vita sotto forma di ulteriori incarichi fino al termine del 2020.

E dire che tenerla in vita costa alle casse comunale 180mila euro all'anno solo per onorare il Progetto Impegno, ovvero le pulizie e altre mansioni rese da una quindicina di lavoratori svantaggiati.

La Domuservizi Srl continuerà ad occuparsi dunque del progetto Impegno, a gestire il cimitero comunale e le pulizie negli stabili comunali e negli edifici scolastici. Questo malgrado la legge obblighi a fondersi le aziende comunali che non raggiungano (come le due in questione) un fatturato annuo di un milione di euro.

Gli operai del Progetto Impegno in seno alla Domuservizi srl impegnati in opere di piantumazione (foto Simone Farris)
Gli operai del Progetto Impegno in seno alla Domuservizi srl impegnati in opere di piantumazione (foto Simone Farris)

L'impedimento all'inglobamento nella Domusacqua srl è dovuto alla permanenza, nella stessa, di un socio privato che tarda ad ufficializzare l'uscita dall'annoso sodalizio. "Il socio privato ha manifestato l'intenzione di uscire dalla compartecipazione - spiega il sindaco Massimo Ventura - ma deve ancora effettuare alcuni adempimenti prima di poterlo fare. Solo allora potremo dar seguito alla fusione. Non è detto poi che i 12 mesi di incarichi assegnati alla partecipata siano effettivi: si tratta solo una precauzione".

Nella seduta è stata approvata anche la bozza del protocollo d'intesa per la realizzazione, a Villamassargia, del polo innovativo d'infanzia "Ilaria Alpi" a partire dall'anno scolastico 2020/21. Prevede la partnership tra i Comuni di Villamassargia (capofila), Domusnovas, Musei e l'unione dei comuni Metalla e il Mare.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}