CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

a carbonia

Nuovo sopralluogo nella villetta in cui è morta Anna Maria Merola

Gli inquirenti indagano per omicidio colposo
ris e vigili del fuoco nella villa di medadeddu (foto scano)
Ris e Vigili del fuoco nella villa di Medadeddu (foto Scano)

Il pm Paolo De Angelis, i carabinieri del reparto scientifico investigazioni e i Vigili del fuoco stanno eseguendo un nuovo accurato sopralluogo nella villetta del rione Medadeddu, a Carbonia, in cui la notte del 2 agosto del 2017 perse la vita a causa di un incendio Anna Maria Merola, una infermiera di 59 anni dell’Asl.

Le verifiche sono scattate poco dopo le 10 e serviranno a effettuare tutta una serie di analisi e di accertamenti con il supporto anche dei carabinieri della stazione di Carbonia.

Stavolta è giunto in città anche il pubblico ministero titolare dell’inchiesta che vede come ipotesi di reato l’omicidio colposo.

Sono in corso accertamenti tecnici, la ricostruzione della dinamica dei fatti e l’esame ulteriore dell’impianto elettrico da cui si sarebbe sprigionato il rogo che costò la vita alla donna.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...