CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

Gergei

Vandali in azione al Parco della Memoria: danneggiate dieci sagome dedicate a vittime della mafia

L'installazione era stata realizzata dall'associazione Libera Sardegna
alcune delle sagome danneggiate (ansa)
Alcune delle sagome danneggiate (Ansa)

Grave atto vandalico al Parco della Memoria di Gergei.

Sconosciuti hanno danneggiato alcune sagome dell'installazione realizzata da Libera Sardegna e che verrà inaugurata ufficialmente il prossimo 13 dicembre alla presenza di don Luigi Ciotti.

"Le sagome danneggiate sono una decina - spiega il referente di Libera Sardegna, Giampiero Farru -. Non è la prima volta che il bene di Su Piroi subisce dei danneggiamenti, ma anche stavolta li ripareremo e porteremo avanti il nostro progetto. Quello del Parco della Memoria è infatti uno spazio unico in Italia, in un bene che da tempo è un centro di incontro del volontariato in Sardegna e che ogni estate ospita i campi di Libera".

Ogni sagoma è alta circa un metro e ottanta e riporta i nomi e una breve biografia di ognuna delle oltre mille vittime innocenti della mafia.

Il progetto di Libera Sardegna è partito oltre un anno fa. Da luglio scorso è iniziata poi l'installazione, che si è conclusa a fine ottobre.

Nei giorni scorsi la scoperta dei danni, a pochi giorni dall'apertura già fissata e alla quale parteciperanno centinaia di studenti provenienti da tutta la Sardegna.

Il Parco della Memoria andrà ad arricchire il progetto di rilancio del bene, che in questi anni ha stabilmente ospitato i campi di formazione e di impegno Estate Liberi, richiamando decine di ragazzi provenienti da tutt'Italia.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}